lasagne ricette sfiziose

Lasagne: Ricette Sfiziose

Lasagne: la sola scrittura oppure pronuncia di questa parola fa subito venire l’acquolina in bocca.

Oltre alla fantastica versione tradizionale a base di besciamella, ragù di carne, mozzarella più una super abbondante dose di formaggio grattugiato, esistono molte altre ricette sfiziose tutte da provare, ma quali sono? Vediamone subito qualcuna!

Lasagne con besciamella al pistacchio

Le lasagne con besciamella al pistacchio sono una portata perfetta da servire per il pranzo della domenica, in quanto caratterizzate da un gusto regale e intenso.

Sono piuttosto elaborate da preparare, ma ogni sforzo verrà ripagato da tanti complimenti e richiesta del bis.

Qui sotto verranno indicate le dosi per quattro persone.

Ingredienti per le lasagne:

  • tre etti di lasagne all’uovo
  • mezzo chilo di carne trita di maiale
  • due etti e mezzo di caciocavallo
  • trenta grammi di Grana Padano grattugiato
  • un rametto di timo
  • un rametto di rosmarino
  • trenta ml di vino bianco
  • una presa di sale
  • una grattata di pepe nero
  • uno spicchio d’aglio

Ingredienti per la besciamella al pistacchio:

  • un litro di latte intero
  • settanta grammi di burro
  • 120 grammi di farina 00
  • una presa di sale
  • cinquanta grammi di pistacchi sgusciati non salati
  • venti grammi di olio extra vergine di oliva

Ingredienti per i pistacchi tostati:

  • cinquanta grammi di pistacchi sgusciati e non salati
  • un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • una presa di sale

Procedimento

  1. Versare i pistacchi nel bicchiere del frullatore con venti grammi d’olio, azionare per un minuto circa, in modo da ottenere un composto dalla consistenza grezza. Tenere da parte.
  2. Preparare la besciamella versando in un tegame capiente il latte, farlo scaldare fino a sfiorare il bollore.
  3. In una pentola a parte far sciogliere a fiamma dolce il burro, unire la farina e mescolare con cura per ottenere un impasto denso.
  4. Unire gradatamente all’impasto di farina il latte caldo e mescolare con una frusta per evitare la formazione di grumi.
  5. Far cuocere, sempre mescolando con la frusta, la salsa fino a farla addensare.
  6. Spegnere la fiamma, unire il mix di pistacchi, coprire con pellicola trasparente e far intiepidire a temperatura ambiente.
  7. In una padella far soffriggere lo spicchio d’aglio sbucciato insieme timo e rosmarino tritati con un filo d’olio.
  8. Aggiungere la carne trita di maiale, mescolare per cinque minuti a fiamma media, sfumare col vino bianco e lasciar evaporare totalmente la parte alcolica.
  9. Far proseguire la cottura per altri cinque minuti, rimuovere lo spicchio d’aglio, spegnere il fuoco e aggiustare di sale e pepe.
  10. Prendere il resto dei pistacchi, farli saltare in padella con un filo d’olio più una presa di sale e mettere via.
  11. Ora è giunto il momento di comporre la lasagna: imburrare leggermente una teglia, distribuire un leggero strato di besciamella più tre sfoglie di lasagna.
  12. Versare altra besciamella, qualche cucchiaiata di carne rosolata, il caciocavallo a scaglie più qualche pistacchio fatto saltare in padella. Concludere lo strato con abbondante besciamella.
  13. Proseguire come il punto 12 fino a esaurire gli ingredienti, avendo cura di terminare con la besciamella, il caciocavallo, il Grana Padano e i pistacchi grattugiati.
  14. Far cuocere le lasagne al pistacchio in forno preriscaldato a 190° C per mezz’ora.
  15. Rimuovere la pirofila dal forno, attendere una decina di minuti e servire.

Lasagne di pesce

Chi dice che le lasagne debbano per forza essere vegetariane oppure contenere carne? Questa ricetta è la prova lampante che possono esaltare anche il gusto del pesce, il quale non ha davvero nulla da invidiare agli altri ingredienti.

Una volta servite agli ospiti, si avrà la certezza di suscitare il loro stupore e qualcuno chiederà anche la ricetta.

Anche qua le dosi sono per quattro persone.

Ingredienti per il fumetto:

  • 600 ml d’acqua
  • trenta ml di vino bianco
  • extra vergine di oliva tre cucchiai
  • uno spicchio d’aglio

Ingredienti per il ragù di pesce:

  • tre etti di coda di rospo già pulita
  • due etti di calamari già puliti
  • otto etti di polipo già pulito
  • otto etti di gamberi già puliti (tenere via i carapaci)
  • olio extra vergine di oliva tre cucchiai
  • una presa di sale
  • 35 grammi di vino bianco

Ingredienti per le lasagne:

  • 250 grammi di lasagne
  • sessanta grammi di Grana Padano da grattugiare

Ingredienti per la besciamella:

  • 65 grammi di farina
  • settanta ml di olio extra vergine d’oliva
  • una presa di sale

Procedimento

  1. Riempire d’acqua una pentola dotata di bordi alti e portare a ebollizione.
  2. Immergere per due volte i tentacoli del polpo per farli arricciare prima di immergerlo e farlo cuocere per circa mezz’ora coprendo con un coperchio. Far raffreddare a temperatura ambiente, tagliarlo a pezzetti e tenere da parte i tentacoli arricciati.
  3. Preparare il fumetto facendo soffriggere in un tegame l’aglio sbucciato con l’olio, unire i carapaci dei gamberi, far dorare, sfumare col vino, unire l’acqua, una presa di sale e far cuocere a fiamma dolce per otto minuti.
  4. Filtrare il fumetto con un colino e mescolarlo delicatamente alla farina per ottenere un roux denso.
  5. Unire al roux una presa di sale, l’olio, far addensare sul fuoco dolce e tenere da parte per far intiepidire a temperatura ambiente.
  6. Preparare il ragù di pesce riunendo coda di rospo, calamari, gamberetti e polpo tagliati a pezzi.
  7. Far rosolare il pesce in un’ampia padella con olio, sfumare col vino bianco, aggiungere la presa di sale, abbassare il fuoco e far cuocere per cinque minuti.
  8. Cominciare a comporre le lasagne versando un sottile strato di besciamella, adagiare tre sfoglie di lasagna, un altro di salsa, qualche cucchiaiata di pesce, altra besciamella e altre tre sfoglie di lasagna.
  9. Continuare come il punto 8 fino a esaurimento ingredienti, ultimare con uno strato di besciamella, spolverizzare col Grana grattugiato, i tentacoli e far cuocere in forno ben caldo a 170° per venti minuti.

© 2022 Valtiberinafoodguide.it